La Scrivania Letteraria

Attesa

Il respiro lento, quieto, tranquillo.

L’aria, mia per un attimo e subito dopo del mondo.

Il tempo, a cui ho lasciato ogni istante, passa, loquace alle volte, troppo rapido altre.

Aspetto. 

Aspetto che in esso riesca a realizzarmi e a prenderne tra le mani una manciata, per farne buon uso.

Attendo. 

Attendo che le maree salgano e scendano per permettermi di percorrere la mia strada, non sempre chiara e nemmeno limpida, a tratti oscura, per certi versi diabolica, ma mai scontata, forse un po’ quotidiana, pur sempre inaspettata.

Rimango seduta, in un angolo o su una panchina, ad aspettare che il cielo diventi terso o coperto di nubi. Immagino un mondo diverso, simile a questo, mentre aspetto.

Scruto ciò che cambia e ciò che rimane impassibile e immobile. Nelle ore più buie e nei momenti più profondi, rimango basita dalla moltitudine di caratteri e di colori che impregnano l’attesa, che soddisfano i sensi, in cui ci si può immergere, perdendo un po’ la coscienza di noi stessi.

grafica-floreale-scrittura-libera-creativa-scrittrice

Tags :
#attesa,#libera,#riflessioni,#scrittura,#scrivere

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.