La Scrivania Letteraria

Non sempre è necessario raccontare

Non c’è nulla da raccontare; le parole di ciò che è accaduto, di ciò che è diventato vissuto, sarebbero inutili di fronte all’assenza della complicità e della voglia di costruire l’unicità. Il passato bisogna accettarlo e comprenderlo, poi lasciarcelo alle spalle perché è lì che deve stare. Un monito per il nostro futuro e il nostro presente un augurio per l’avvenire.

Tags :
#pensieri,#scrivere

Condividi:

Una risposta su “Non sempre è necessario raccontare”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.