La Scrivania Letteraria

Carne e ossa

Scannati ancora, che l’osso è lì a pochi morsi da te, non pensare a tutti quelli che ti circondano, sai che l’osso è per te. E perché dovresti pensare agli altri quando sai che l’osso è stato creato per te. Quella voce nella mente rimbomba e sussurra come fare piazza pulita per il tuo osso. Anche se sai che il tuo osso nelle tua mani porterà sofferenza, a cosa ti importa? Tanto per gli altri ci sono di altri resti le membra.

Tags :
#interpretazione,#pensieri,#scrittrice

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.