La Scrivania Letteraria

La notte

La notte non porta solo consigli. Trascina con sé, in un sacco nero e infinito, anche rimpianti, sensi di colpa, affanni, paure e preoccupazioni.

Alcuni pensano che la notte sia la veste con cui la mente si abbiglia per parlare alle muse, altri credono che sia la coperta sotto cui sognare le migliori vie per una bella vita.

La notte, oltre ad essere parte del nostro tempo, non sempre è legata alla luce come non è dipendente dall’oscurità.

La notte è dinamica, muta il suo aspetto a seconda del modo con cui decidiamo di viverla. Vivere la notte è una scelta, un invito a crogiolarsi nel piacere del silenzio, oppure una litania che accompagna le passioni.

La notte non può essere racchiusa nelle ore in cui è accompagnata dalla luna, abbraccia il cuore e lo scalda con le mille luci dei corpi celesti.

La notte è una veste dal manto cangiante.

La notte è una turbolenta valanga di sorpresa.

La notte è lugubre.

La notte è mistero e ricerca della conoscenza delle profondità di noi stessi.

 

 

Tags :
#giuliacoppascrittrice,#lanotte,#pensiero

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.