La Scrivania Letteraria

Categorie
Rubrica "Le Parole Furbe"

Rubrica “Le Parole Furbe” – Psicologia

SIGNIFICATO: scienza che studia i fenomeni propri del meccanismo mentale e affettivo, cioè della psiche, sia dal punto di vista speculativo con la psicologia razionale o filosofica, sia dal punto di vista medico-biologico, ad esempio con la psicologia generale e dell’età evolutiva e sperimentale e con la psicologia sperimentale. I processi studiati sono quelli psichici, coscienti e inconsci, cognitivi e dinamici.

  • Psicologia del profondo, la psicanalisi di S. Freud (1856-1939) e della sua scuola
  • Psicologia analitica, la dottrina di C.G. Jung (1875-1961) in quanto si differenzia dalla psicanalisi freudiana, ammettendo, tra l’altro, l’esistenza di un inconscio collettivo

Psicologia com.: il complesso dei caratteri distintivi del modo di pensare e di sentire di un individuo o di una collettività, in dettaglio, in rapporto al comportamento:
-  P. di Marco
-  P. dei consumatori
-  P. dei lettori
-  P. dei dipendenti
Psicologia pers.: capacità di penetrazione e di comprensione dell’animo altrui: essere dotato di psicologia.

Uso del termine:

  • Marco Marulo, umanista dalmata a cui viene riconosciuto il primo utilizzo della parola psicologia, nell’opera Psychologia de ratione animae humanae, ca. 1511-18
  • Filipppo Melantone, umanista e riformatore, di inizio XVI secolo
  • Rodolfo Goclenio diffuse grandemente l’utilizzo del termine; difatti nel 1590, diede ad una sua opera, un trattato, il titolo Ψυχολογία, hoc est de hominis perfectione
  • Con Gottfried Wilhelm Leibniz, il termine psicologia si affermò tanto da essere usato come termine comune in relazione ad ogni dottrina circa la natura dell’anima, come professata fin dall’antichità, quando ancora non si parlava di psicologia, ma solo d’indagini περὶ ψυχῆς o de anima.

Branche della psicologia:

  • Scientifica
  • Applicata
  • Ambientale
  • Dell’arte
  • Clinica
  • Animale
  • Di comunità
  • Comparata
  • Differenziale
  • Esistenziale
  • Dell’età evolutiva
  • Fisiologica
  • Forense
  • Del lavoro
  • Della musica
  • Psicopedagogica
  • Sociale
  • Altre branche:
    • Medica, di rilievo per la medicina psicosomatica e per i rapporti medico-malato
    • Gerontologica
    • Ostetrica: pratiche del parto psicoprofilattico indolore
    • Ospedaliera: presa in considerazione dei rapporti interpersonali

ETIMOLOGIA: s. f. [dal lat. mod. psychologia, comportamento del gruppo ψυχή […] e i comportamenti degli altri].

Psicologia tu dici? Io credo che sia amore e odio in miscela esplosiva. Dovremmo metterci al riparo, nasconderci sotto terra prima che esplodano, perché nemmeno le stelle saranno al sicuro quando accadrà.


Riferimenti generali per la Rubrica “Le Parole Furbe”: diz. Zanichelli, diz. Treccani, enciclopedia Treccani, diz. dei sinonimi e contrari Zanichelli, diz. etimologico Zanichelli.

Categorie
Rubrica "Le Parole Furbe"

Rubrica “Le Parole Furbe” – Incedere

SIGNIFICATO: è sempre implicato il movimento, se utilizzato come sostantivo maschile, indicata il portamento e l’andatura solenne e maestosa.

Verbo incedere: andatura di un nobile, o più in generale di una persona che camminando viene osservata con ossequio, ammirazione e rispetto da altri, come se dalla sua persona spirasse un fascino nobile e altero.

Sostantivo incedere: passo che contraddistingue un individuo da altri per un insieme di caratteristiche non necessariamente presenti nella loro totalità, quali grazia, nobiltà, dignità, fascino, eleganza.

  • incedere come un nobile
  • incedere come un regina
  • incedere come una divinità
  • avere un incedere solenne
  • avere un incedere altero, maestoso, affascinante, elegante

ETIMOLOGIA: verbo intransitivo, derivato dal latino incedere, cedere con anteposizione di in (specifico: moto a luogo). Il suo ausiliare è avere. Non sono stati ancora attestati i suoi utilizzi nei tempi composti, come il passato prossimo o il passato remoto.

SINONIMI: camminare, avanzare.

La coppia incede senza battere ciglio, senza mostrare alcuna emozione. Il patibolo è davanti a loro, pochi scalini li separano. Non avrebbero mai perso la loro eleganza e la loro nobiltà d’animo. Condannati ingiustamente, amanti per sempre. 


Riferimenti generali per la Rubrica “Le Parole Furbe”: diz. Zanichelli, diz. Treccani, enciclopedia Treccani, diz. dei sinonimi e contrari Zanichelli, diz. etimologico Zanichelli.

 

 

Categorie
Rubrica "Le Parole Furbe"

Rubrica “Le Parole Furbe” – Filosofia

SIGNIFICATO: in termini generali, filosofia identifica l’insieme di attività concernenti i metodi e i modelli di pensiero, di conoscenza, di ricerca del sapere e della verità, dell’agire e dell’operare dell’uomo.

Tratta l’insieme dei principi, delle idee e delle convinzioni sui quali una persona o un gruppo di persone fondano il proprio ideale di vita.

La filosofia si realizza nel continuo divenire storico, si sviluppa con l’uomo, per l’uomo, dall’uomo.

Attività intellettuale che mira a elaborare una concezione complessiva e razionalmente fondata della realtà del mondo e dell’uomo.

Riguarda l’insieme delle indagini critiche, delle riflessioni, delle dimostrazioni e delle rappresentazioni sui principi delle essenze, degli enti e della realtà soggettiva e oggettiva.

SPECIFICHE: 

  • filosofia prima – metafisica
  • filosofia teoretica – indagine puramente speculativa sul reale
  • filosofia morale – etica
  • filosofia dell’arte – estetica
  • filosofia della scienza – epistemologia
  • filosofia della storia, del diritto, della religione, della matematica
  • storia della filosofia: studio delle dottrine, dei movimenti e dei problemi filosofici secondo una prospettiva storica
  • filosofia politica: studio delle dottrine e delle correnti filosofiche sorte in relazione allo studio della politica, tema centrale di tutte le dottrine di filosofia politica

SINONIMI: amore del sapere, sistema, ideologia, modello, teoria, corrente, speculazione, indagine, riflessione, dottrina, pensiero, concezione, orientamento, strategia. Serenità, calma, imperturbabilità, equilibrio (fig.).

CONTRARI: turbamento, inquietudine, distacco (fig.).


MODI DI DIRE: nell’accezione figurativa significa serenità d’animo, saggezza:

  • sopportare le difficoltà con filosofia
  • vivere con filosofia, seguendo una filosofia di vita
  • affrontare qualcosa con filosofia

ETIMOLOGIA: dal latino philosophÎa, dal greco philosophía, composto philo- e sophía: amore del sapere. Pitagora introdusse il termine ritenendo che la sapienza sophía, fosse propria degli dei e all’uomo fosse concesso solo tendere ad essa.

“La filosofia sarà la chiave del divenire e del cambiamento. Guardando al passato vedremo i precursori arrovellati nelle discordie, guardando al presente vedremo noi contemporanei ammattirsi nella lettura senza comprensione, guardando al futuro potremo immaginare i posteri progredire. Noi abbiamo il dovere di fare della filosofia le fondamenta e vivere nella filosofia della fede in essa”. 

fullsizerender-5